Autorizzazione impianti telecomunicazione

HOME

Autorizzazione impianti telecomunciazione

La realizzazione o la modifica di impianti fissi di telecomuncazione e radiodiffusione prevede la presentanzione della richiesta di autorizzazione o della SCIA, come previsto dal d.p.p. 20 dicembre 2012, n. 25-100/Leg.

Per poter presentare la richiesta di autorizzazione, è necessario essere registrato presso il Servizio Autorizzazioni e Valutazioni Ambientali (SAVA). Se non lo hai ancora fatto, contatta il servizio mandando una mail a serv.autvalamb@provincia.tn.it

Il sistema ti consente di compilare ed inviare la richiesta di autorizzazione o, nei casi di esonero, la SCIA dell'impianto e le successive comunicazioni di attivazione/disattivazione dello stesso. Puoi inoltre salvare la richiesta in fase di compilazione per completarla ed inviarla successivamente. In qualsiasi momento puoi verificare lo stato delle tue richieste e consultare le domande autorizzate.

Per presentare la Domanda di autorizzazione o la SCIA occorre che la tua organizzazione:

  • abbia attivato la CPS o CNS, o abbia le credenziali SPID, del rappresentante legale o di un suo delegato per poter firmare e quindi inviare la Domanda
  • abbia predisposto in formato digitale la documentazione da allegare
  • nel caso l'invio avvenga da parte del delegato, abbia la delega in formato digitale firmata dal rappresentante legale
  • in caso di richiesta di autorizzazione: disponga di una marca da bollo di € 16,00
  • in caso di SCIA: abbia effettuato, ove previsto, il versamento di € 315,00 da allegare alla richiesta


Accedi

Per qualsiasi problema inerente l'accesso , consulta la sezione FAQ

Per ulteriori informazioni sulla compilazione della domanda , contatta il Servizio autorizzazioni e valutazioni ambientali




Al momento in qualità di responsabile legale di una società (azienda) puoi richiedere e utilizzare la tua identità digitale personale per accedere e utilizzare i servizi online dedicati all’impresa.


Prima dell'invio del modulo online è necessario acquistare la marca da bollo e riportarne gli estremi. Il numero seriale, la data e l'ora indicati identificano univocamente la marca da bollo che dovrà essere conservata per eventuali accertamenti e non potrà essere riutilizzata.
(Ai sensi dell'articolo 3 del Decreto Ministeriale 10/11/2011).

Accetti i cookie? Utilizzando il sito Portale dei servizi al cittadino, il visitatore accetta la presente policy in materia di cookies.

Sì, accetto No, desidero maggiori informazioni