Autorizzazione Unica Territoriale

HOME

Autorizzazione Unica Territoriale

L'autorizzazione Unica Territoriale (AUT) è un provvedimento che comprende e sostituisce le princiali autorizzazioni in materia di tutela ambientale (scarichi, rifiuti, emissioni in atmosfera) e una serie definita di altre autorizzazioni in materia di tutela del paesaggio e del governo del territorio. Si applica agli impianti e alle attività non soggetti alla normativa in materia di autorizzazione integrata ambientale (titolo III - bis della parte seconda del D.Lgs. 152/2006) e di valutazione dell'impatto ambientale (L.P. 19/2013).

Il sistema ti consente di compilare ed inviare la richiesta di Autorizzazione Unica Territoriale (AUT), oppure di salvare la richiesta per completarla ed inviarla in un secondo momento. Puoi verificare lo stato delle tue richieste in qualsiasi momento e consultare le domande autorizzate. 

Per presentare la domanda occorre che la tua organizzazione:

  • abbia attivato la CPS o CNS del Rappresentante Legale o di un suo delegato, o disponga delle credenziali SPID persona, per poter firmare e quindi inviare la Domanda
  • abbia predisposto in formato digitale la documentazione relativa ad ogni provvedimento ricompreso nell'AUT - Autorizzazione Unica Territoriale
  • nel caso l'invio avvenga da parte del delegato, abbia la delega in formato digitale firmata dal Rappresentante Legale
  • disponga di una marca da bollo di € 16,00

Prima di iniziare la procedura, consulta le indicazioni operative



Accedi

Per qualsiasi problema inerente l'accesso , consulta la sezione FAQ

Per ulteriori informazioni sulla compilazione della domanda , contatta l'Ufficio autorizzazioni ambientali della Provincia autonoma di Trento




Al momento in qualità di responsabile legale di una società (azienda) puoi richiedere e utilizzare la tua identità digitale personale per accedere e utilizzare i servizi online dedicati all’impresa.


Prima dell'invio del modulo online è necessario acquistare la marca da bollo e riportarne gli estremi. Il numero seriale, la data e l'ora indicati identificano univocamente la marca da bollo che dovrà essere conservata per eventuali accertamenti e non potrà essere riutilizzata.
(Ai sensi dell'articolo 3 del Decreto Ministeriale 10/11/2011).

Accetti i cookie? Utilizzando il sito Portale dei servizi al cittadino, il visitatore accetta la presente policy in materia di cookies.

Sì, accetto No, desidero maggiori informazioni